Anellini al Forno alla Palermitana


NOTA: la ricetta non è di Paola, cioè mia, anche se così appare di default perchè io l'ho inserita, bensì di Denise ... che prima o poi si iscriverà
Per ora manda le ricette via e.mail. Io l'ho provata ed ho fatto così:

Ingredienti:
una confezione da 500 gr di pasta formato anellini
carne trita di manzo
passata di pomodoro
piselli
scamorza fresca o caciocavallo (meglio se siciliani)
carota, sedano, cipolla
qualche fogliolina di basilico
olio ev (anche qui meglio se siciliano)
pane grattugiato
sale

Gli anellini sono una pasta, come dice il nome, a forma di anello grandi abbastanza da infilarci la punta del mignolo. Io li ho trovati al Carrefour, nella linea Terre d'Italia, sotto il nome "Anelli di Corleone", ma sono certa di averli visti anche altrove, fatti da una marca ben più diffusa (non ricordo quale).
La dimensione inganna, perchè hanno bisogno di ben 20 minuti di cottura, e poi sono bastardelli perchè tendono ad attaccarsi alla pentola, quindi vanno girati spesso.
Allora, cominciamo col preparare un normalissimo ragù, con soffritto in olio di carota/sedano/cipolla, aggiungiamo la carne (io oggi ho usato metà manzo e metà maiale - ce l'avevo nel freezer), facciamo rosolare e poi mettiamo la passata di pomodoro. Aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere piano. Dopo un po' aggiungiamo i piselli e tiriamo a cottura. Il ragù, alla fine, deve risultare bello denso, per niente liquido.
Facciamo lessare gli anelli tenendoli al dente. Scoliamoli e mettiamoli in una zuppiera, dove li condiremo col ragù rigirando per bene.
Adesso prendiamo una pirofila, ungiamola per bene e cospargiamola di pangrattato. Adagiamo uno strato di anelli conditi, distribuiamo sulla superficie abbondante caciocavallo o scamorza a tocchettini, mettiamo l'altro strato di anellini.
Avanti così fino ad esaurimento degli ingredienti. La mia pirofila è larghina, quindi mi sono venuti due soli strati.
Cospargiamo sulla superficie dell'altro pangrattato, qualche fogliolina di basilico, qualche goccia di olio e via in forno fino a gratinatura.




Data:  4/6/2004
Sezione: Sicilia
L'indirizzo di questo articolo è: http://www.altrotempo.net/main/modules/wfsection/article.php?articleid=855