Login
Canali Tematici
Menu principale
Altro

Utenti Online
13 utente(i) sono online (12 utente(i) stanno navigando in Forum)

Iscritti: 0
Semplici visitatori: 13

Altro...
Licenza
Indice del forum Altrotempo.Net
   Vita in Casa
  CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE

 

 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva
Autore Discussione
  •  Annamaria
      Annamaria
CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#1
Utente
Iscritto il: 20/11/2003
Da Padova-San Martino di Castrozza
Messaggi: 5884
Mi sembra il momento delle crostate,ecco il mio contributo(fatta oggi)


CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE

Per la frolla

100 gr. di farina di mandorle
100 gr. di farina00
100 gr. di zucchero
100 gr. di burro a pezzetti
2 tuorli
Un pizzico di sale

Per il ripieno

200 gr. di ricotta
1 uovo intero
2 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero
Qualche goccia di estratto di mandorle.
Mescolare il tutto.

Preparare una pasta frolla con gli ingredienti indicati e metterla in frigo a riposare almeno ½ ora. Stenderla quindi in una teglia da forno e coprirla con il ripieno,aggiungere le solite decorazioni di pasta frolla(a strisce o come si preferisce) e cuocere in forno caldo a circa 180-190° per una mezz’ora o finchè la pasta prende un colore dorato.

Ho aggiunto la foto(prima mi era caduta la connessione )
_________________
Siate felici e sarete buoni.
Inviato il: 10/9/2008 16:57
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#2
Utente
Iscritto il: 21/3/2004
Da bassa milanese
Messaggi: 7078
ottima idea! Approfitto dell'esperienza di tutte per chiedervi questo: su ogni manuale, ricetta, rivista, forum, si raccomanda sempre di far riposare la pasta frolla per qualche tempo, dopo averla lavorata. Se, invece, si stende subito la pasta nella teglia e poi la si lascia riposare in frigo per congruo tempo, prima di infornare, cambia di molto la consistenza?
_________________

Io passo sotto le fronzute volte
Ove dei rami spianasi la mole ...
E. W. Longfellow- Summer 1872.
Inviato il: 10/9/2008 17:09
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  paola64
      paola64
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#3
Utente
Iscritto il: 28/6/2007
Da
Messaggi: 352
che bella ricetta!! grazie
Inviato il: 10/9/2008 18:36
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  Annamaria
      Annamaria
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#4
Utente
Iscritto il: 20/11/2003
Da Padova-San Martino di Castrozza
Messaggi: 5884
Non saprei proprio,mi son sempre adeguata pedissequamente alle istruzioni...
_________________
Siate felici e sarete buoni.
Inviato il: 10/9/2008 18:38
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  orsy
      orsy
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#5
Moderatore
Iscritto il: 7/10/2004
Da cecina (LI)
Messaggi: 15329
Citazione:

Eugenie ha scritto:
... Se, invece, si stende subito la pasta nella teglia e poi la si lascia riposare in frigo per congruo tempo, prima di infornare, cambia di molto la consistenza?


Ha solo da guadagnarci, Eugenia. In frigorifero il blocco di pasta diventa marmoreo e bisogna pastrugnarlo un bel po' per stenderlo e rappezzare gli inevitabili strappi. La frolla deve essere 'toccata' il meno possibile. Infatti: mai impastata ma solo compattata.
Quando appena fatta e morbida se ne fodera la teglia con estrema facilità. Personalmente non uso il matterello ma deposito la pasta al centro della teglia e la stendo con le mani e la punta delle dita.
A quel punto, rivestita o no di foglio d'alluminio, può aspettare anche diverse ore in frigorifero.
Mi scuso per il tono didattico. Però, accidenti, sono anni che vado dicendo quanto sopra.
_________________
Inviato il: 10/9/2008 21:29
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#6
Utente
Iscritto il: 21/3/2004
Da bassa milanese
Messaggi: 7078
grazie, Orsy. In effetti, seguo questo metodo da qualche tempo. Differenze in senso peggiorativo non ne avevo notate, ma non sono una grande esperta in tema di pasta frolla ed ho sempre molti dubbi.
_________________

Io passo sotto le fronzute volte
Ove dei rami spianasi la mole ...
E. W. Longfellow- Summer 1872.
Inviato il: 10/9/2008 21:48
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  Paola
      Paola
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#7
Redazione
Iscritto il: 9/11/2003
Da Milano
Messaggi: 15578
E io non ho mai notato grosse differenze nel NON farla riposare
L'ho fatto solo una volta, di seguire i manuali e di farla riposare, ma l'unica differenza che ho notato è stata una maggior doratura, ma forse anche quello è stato un caso.
Di solito impasto col robot, non a ciclo continuo, ma con brevi colpi a intermittenza, fino a che non vedo briciole dall'aspetto pastoso. Tiro fuori, compatto con le mani e stendo in teglia; ripieno e subito in forno. Sono pigra, io
_________________
Nulla scalda più il cuore del naso freddo di un amico a quattro zampe
Inviato il: 11/9/2008 0:41
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  orsy
      orsy
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#8
Moderatore
Iscritto il: 7/10/2004
Da cecina (LI)
Messaggi: 15329
Infatti la consistenza, la friabilità non cambiano ma la pasta tende a 'restringersi'. Un pochino.
_________________
Inviato il: 11/9/2008 0:50
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  Lyda
      Lyda
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#9
Utente
Iscritto il: 11/5/2006
Da Venezia
Messaggi: 5588
Mi piace molto l'aggiunta della farina di mandorle all'impasto della frolla.

Terrò buoni anche i consigli sul raffreddamento della frolla: anzi li metterò in atto d'ora in poi, perché è verissimo quello che dici Orsy, se la pasta si tiene in frigo a raffreddare, poi per stenderla, si deve manipolarla e quindi scaldarla. Un vero controsenso.
_________________
Experience is the name everyone gives to their mistakes (O.W)

Inviato il: 11/9/2008 7:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  Rosmarino
      Rosmarino
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#10
Utente
Iscritto il: 13/7/2004
Da roma
Messaggi: 6899
Pare che la frolla riposata andrebbe manganellata e non sfranfugnata; ovvero, botte di metterello parallelle prima in un verso e poi in un altro, fino a che non si rilassa e non si presta alla stesura. Oppure, altri la affettano, affiancano le fette, le congiungono con il matterello.

Ma: anche io non ho capito se proprio ci guadagna, e la uso detto fatto. Del resto, le mie meni non la toccano quasi, visto che uso il mixwer fino a che non fa "la palla".

Stenderla con le mani sì, se non c'è bisogno di coperchio. Io ho adottato una certa ricetta, con un uovo, proprio perché si presta a stesure tranquille e a forme ordinate e nette.
_________________
Inviato il: 11/9/2008 7:26
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
  •  Lyda
      Lyda
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#11
Utente
Iscritto il: 11/5/2006
Da Venezia
Messaggi: 5588
Citazione:

Rosmarino ha scritto:
Io ho adottato una certa ricetta, con un uovo, proprio perché si presta a stesure tranquille e a forme ordinate e nette.


Che è diventata anche la mia e che reclamizzo molto.
_________________
Experience is the name everyone gives to their mistakes (O.W)

Inviato il: 11/9/2008 7:40
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#12
Utente
Iscritto il: 18/11/2003
Da Trieste
Messaggi: 5863
Citazione:

Rosmarino ha scritto:
Io ho adottato una certa ricetta, con un uovo, proprio perché si presta a stesure tranquille e a forme ordinate e nette.


......scrivere ricetta only one egg, plizzzz
Inviato il: 11/9/2008 7:57
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
Re: CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO AL PROFUMO DI MANDORLE
#13
Utente
Iscritto il: 21/3/2004
Da bassa milanese
Messaggi: 7078
la trovi qui
_________________

Io passo sotto le fronzute volte
Ove dei rami spianasi la mole ...
E. W. Longfellow- Summer 1872.
Inviato il: 11/9/2008 11:49
Crea PDF dal messaggio Stampa
Top
 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 


 Non puoi inviare messaggi.
 Puoi vedere le discussioni.
 Non puoi rispondere.
 Non puoi modificare.
 Non puoi cancellare.
 Non puoi aggiungere sondaggi.
 Non puoi votare.
 Non puoi allegare files.
 Non puoi inviare messaggi senza approvazione.
Powered by Xoops | Mappa Sito